PICANO
SED

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
4635 13/11/2023 Tutte Pareri Lavori ed Opere, Progettazioni, Beni e Servizi, Settori Speciali

Titolo: Qualificazione delle stazioni appaltanti: al 6 novembre sono 3.370

Sottotitolo: Rapporto ANAC dopo 4 mesi dalla entrata in vigore del nuovo Codice

Commento:

Sono 3.370 le stazioni appaltanti qualificate e centrali di committenza nei primi quattro mesi dall’entrata in vigore del nuovo Codice degli appalti (2.887 stazioni appaltanti singole e 483 centrali di committenza). Oltre l’80% delle centrali di committenza qualificate hanno conseguito il livello massimo di qualificazione. Sono questi i dati Anac al 6 novembre 2023, che fotografano la situazione delle stazioni appaltanti in Italia. Sta via via consolidandosi il sistema della qualificazione, stabilita dal nuovo Codice degli appalti come requisito obbligatorio per bandire le gare di lavori sopra i 500mila euro e quelle di servizi sopra i 140mila (ricordiamo che, oltre queste soglie, l'ANAC non rilascia il codice identificativo di gara - CIG alle stazioni appaltanti e centrali di committenza non qualificate ai sensi dell'art. 62, comma 2, D.Lgs. n. 36/2023). La qualificazione è indispensabile per le stazioni appaltanti per potere operare dal 1° gennaio prossimo con l’entrata in vigore a pieno regime dell’E-procurement, gli appalti totalmente in digitale. Delle 3.370 Amministrazioni qualificate, 506 lo sono "con riserva": si tratta delle unioni di comuni, province, città metropolitane, comuni capoluogo di provincia, regioni, aggregazioni costituite dai predetti enti, che sono qualificate di diritto (ma solo fino al 30 giugno 2024). Sulle dichiarazioni rese in fase di qualificazione l’ANAC sta compiendo le necessarie verifiche di competenza ai sensi dell’art. 10, comma 3 dell’All. II.4. Dal report dell'ANAC si evince che sono Lombardia, Lazio e Campania le prime tre regioni per numero di amministrazioni qualificate.

Inserto leggi e regolamenti:
Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - INSERISCI QUI LA TUA PUBBLICITA'

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 / +39 08118658035 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095