SAIE
EDILSOCIAL

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
4170 18/01/2022 Tutte Pareri Lavori ed Opere, Progettazioni, Beni e Servizi, Settori Speciali

Titolo: Appalti Ferrovie dello Stato, regime speciale solo per opere legate al servizio pubblico

Sottotitolo: Il regime normativo particolare è applicabile solo nella gestione della rete, non negli appalti non legati al servizio pubblico ferroviario

Commento:

Anac (Delibera Anac n. 784 del 24 novembre 2021) ha contestato a Ferrovie dello Stato Italiane di aver utilizzato il regime degli “appalti speciali”, che si applicano per la manutenzione della rete e per le attività funzionali al servizio pubblico svolto da Fs, anche ad appalti riguardanti opere ordinarie, come la realizzazione di alloggi affittati a terzi, la costruzione di spogliatoi o parcheggi per bus turistici. Si tratta di appalti per un valore di 194 milioni di euro indetti senza gara pubblica, violando – secondo Anac - la normativa del Codice degli Appalti, con ricorso ad istituti non consentiti. E’ quanto è emerso da un’indagine dell’Autorità Anticorruzione su Rete Ferroviaria Italiana spa, che si è conclusa in questi giorni. L’Autorità ha, infatti, ribadito la natura di organismo pubblico di Rete Ferroviaria Italiana: Rfi in qualità di gestore unico dell’infrastruttura ferroviaria italiana dello Stato, interamente partecipata dal Ministero dell’Economia e soggetta a vigilanza del Ministero delle Infrastrutture, gode di un regime normativo particolare nella gestione della rete. Rete Ferroviaria Italiana rientra tra i soggetti che possono usare procedure speciali, in quanto organismi di diritto pubblico chiamati a svolgere attività di carattere generale. Tuttavia, tale disciplina speciale deve essere circoscritta a interventi strettamente funzionali all’esercizio delle attività istituzionali e non può essere estesa ad appalti e a lavori diversi rispetto al funzionamento della rete ferroviaria. Tra questi ultimi vanno annoverati rifacimenti di immobili di proprietà di Fs, o strutture di vario tipo esterne al servizio pubblico esercitato da Ferrovie dello Stato. Tali interventi – ribadisce Anac – non possono essere considerati necessari alla prestazione del servizio ferroviario, ma rientrano nell’attività privatistico/commerciale propria di qualsiasi operatore. I lavori in questione hanno riguardato varie direzioni territoriali, da Firenze a Bologna a Genova a Milano, a Napoli, a Roma.

Inserto leggi e regolamenti:
Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - INSERISCI QUI LA TUA PUBBLICITA'

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 / +39 08118658035 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095