SACE

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
3780 21/07/2020 Tutte Leggi, Pareri Lavori ed Opere, Progettazioni, Beni e Servizi, Settori Speciali

Titolo: In vigore dal 17 luglio il Decreto Semplificazioni

Sottotitolo: Molte le novità in materia di contratti pubblici

Commento:

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 16/7/2020 (supplemento ordinario n. 24) è stato pubblicato il Decreto legge16 luglio 2020 n. 76 recante “Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale”. Il provvedimento prevede numerose semplificazioni in materia di contratti pubblici. In particolare, per i contratti sotto soglia il D.L. Semplificazioni (art. 1, comma 2) prevede che fino al 31/07/2021 le stazioni appaltanti procedono all’affidamento delle attività di esecuzione di lavori, servizi e forniture, nonché dei servizi di ingegneria e architettura, di importo inferiore alle soglie di cui all’articolo 35 del D.Lgs. 50/2016 secondo: a) affidamento diretto per lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 150.000 euro; b) procedura negoziata senza bando, previa consultazione di un numero di operatori variabile sulla base dell’importo complessivo, per tutte le prestazioni di importo pari o superiore a 150.000 euro e inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria. L’aggiudicazione o l’individuazione definitiva del contraente deve avvenire entro 2 mesi dall’avvio del procedimento, aumentati a 4 per importi superiori a 150.000 euro. Per i contratti sopra soglia, si prevede che le stazioni appaltanti procedano all’affidamento delle attività di esecuzione di lavori, servizi e forniture, nonché dei servizi di ingegneria e architettura, mediante la procedura aperta, ristretta o - previa motivazione sulla sussistenza dei presupposti previsti dalla legge - della procedura competitiva con negoziazione, in ogni caso con i termini ridotti per la consegna dei lavori e l’esecuzione del contratto in via d’urgenza. Inoltre, per l’affidamento delle attività di esecuzione di lavori, servizi e forniture nonché dei servizi di ingegneria e architettura di opere di importo pari o superiore alle soglie di cui all’articolo 35 del D. Leg.vo 50/2016, che siano estremamente urgenti e la cui realizzazione è necessaria per il superamento della fase emergenziale, le stazioni appaltanti procedono mediante la procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara e in deroga alle disposizioni di legge diverse da quelle indicate nell’articolo. Tali procedure di affidamento possono riguardare, in particolare, gli interventi nei settori dell’edilizia scolastica, universitaria, sanitaria e carceraria, dei trasporti e delle infrastrutture stradali, ferroviarie e idriche, nonché gli interventi funzionali alla realizzazione della transizione energetica. L’aggiudicazione o l’individuazione definitiva del contraente dovrà avvenire entro il termine di 6 mesi dall’avvio del procedimento; il mancato rispetto di tali termini o i ritardi nella stipulazione del contratto e nell’avvio dell’esecuzione dello stesso possono essere valutati ai fini della responsabilità del RUP per danno erariale e, qualora imputabili all’operatore economico, costituiscono causa di esclusione dello stesso dalla procedura o di risoluzione del contratto.

Inserto leggi e regolamenti:
Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - INSERISCI QUI LA TUA PUBBLICITA'

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 / +39 08118658035 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095