SAMOTER

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
3730 14/05/2020 Tutte Sentenze Lavori ed Opere, Progettazioni, Beni e Servizi, Settori Speciali

Titolo: Avvalimento: legittimo il termine di 15 giorni per sostituire ausiliaria priva di requisiti

Sottotitolo: La stazione appaltante può prescrivere la sostituzione della impresa ausiliaria priva dei requisiti debba essere completata entro 15 giorni

Commento:

La stazione appaltante può assegnare al concorrente un termine non minore di dieci giorni per la sostituzione dell'ausiliaria, e di conseguenza deve ritenersi congruo il termine di 15 giorni, "essendo del tutto irrilevanti le questioni circa le presunte maggiori difficoltà che ricorrerebbero proprio nell'ipotesi di sostituzione dell'ausiliaria rispetto a quella di soccorso istruttorio documentale". Lo ha affermato il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 2551 del 2020, che ha richiamato numerose sentenze sia dello stesso consesso che della Corte di Strasburgo (Cons. Stato, nn. 69/2019, 2527/ 2018, 1101/2018, 5359/ 2015, , e C.G.U.E., C-223/16). Come noto, l'art. 89, comma 3, del codice degli appalti fa carico al concorrente di sostituire l'ausiliaria "che non soddisfa un criterio di selezione o per la quale sussistono motivi obbligatori di esclusione", ma non prevede uno specifico termine. Questa lacuna normativa può essere colmata estendendo in via analogica all'avvalimento il termine previsto per il soccorso istruttorio. Entrambi gli istituti infatt rispondono ad una logica di salvaguardia del principio del favor partecipationis, ed in particolare mirano ad evitare l'esclusione dell'operatore per ragioni a lui non direttamente riconducibili, per mere carenze o irregolarità documentali della domanda o delle dichiarazioni, consentendo la sanatoria dei vizi formali.

Inserto leggi e regolamenti:
Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - INSERISCI QUI LA TUA PUBBLICITA'

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 / +39 08118658035 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095