EuroCorporation srl

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
3301 11/09/2018 Tutte Leggi, Articoli Lavori ed Opere, Progettazioni, Beni e Servizi, Settori Speciali

Titolo: Baratto amministrativo

Sottotitolo: Possibile compensare debiti tributari verso l’ente locale se quest’ultimo lo prevede nel regolamento comunale

Commento:

I cittadini possono possono compensare il loro debito tributario verso l’ente locale mettendosi a disposizione del Comune per eseguire lavori socialmente utili: si tratta del cosiddetto baratto amministrativo, disciplinato dall’art. 190 del Codice dei contratti pubblici. Il cittadino può intervenire sulle aree verdi pubbliche dell'ente creditore svolgendo attività di pulizia, abbellimento, manutenzione o valorizzazione, attraverso iniziative culturali di vario genere, riconducibili al decoro urbano o alla cultura. Occorre però che il baratto sia previsto da un regolamento comunale e che il bilancio di previsione stabilisca annualmente l'importo che l'ente è disposto ad accettare in sostituzione dell'imposta. Il baratto può essere ammesso anche per compensare crediti extra tributari, ma l'ente deve verificare che l'attività sia effettivamente prestata dal contribuente prima di procedere alla contabilizzazione dello sgravio o della compensazione. Il Ministero dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, nella delibera n. 27/2018, chiarisce i limiti del baratto amministrativo e ricorda che l'istituto non può essere attivato a livello locale applicando direttamente l'art. 190 del dlgs n. 50/2016. Ogni ente deve infatti emettere una delibera avente natura di atto regolamentare, come precisato dalla Corte dei Conti, che stabilisca per quali interventi è ammessa l'esenzione o la riduzione del tributo locale (Tasi, Imu, Tari, fiscalità locale). "E' necessario dunque, che ciascun ente territoriale si doti, allo scopo, di una previa regolazione a carattere generale, che ne riaffermi il riferimento a specifici progetti finalizzati) e l'incidenza su ambiti limitati. (…) La natura regolamentare di tale delibera implica, di riflesso, la competenza del Consiglio, ad adottarla (…) non oltre il termine di approvazione del bilancio di previsione, per avere effetto dal primo gennaio dell'anno successivo."

Inserto leggi e regolamenti:
Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - INSERISCI QUI LA TUA PUBBLICITA'

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095