EuroCorporation srl

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
3294 31/08/2018 Tutte Sentenze Lavori ed Opere, Progettazioni, Beni e Servizi

Titolo: Requisiti speciali

Sottotitolo: Per la capacità tecnico-professionale va considerato il triennio precedente il bando, per la capacità economico-finanziaria i tre anni solari, coincidenti con gli esercizi contabili dell’impresa

Commento:

Il triennio da considerare per verificare la sussistenza della capacità economico-finanziaria ex art. 83, comma 1 lett. b), d.lgs. n 50 del 2016, è quello dei tre anni solari, coincidenti con gli esercizi contabili di un’impresa; mentre, in relazione alla capacità tecnico-professionale, il triennio di riferimento è quello antecedente la data di pubblicazione del bando. Lo ha affermato il T.A.R. Puglia, Bari, Sez. II, con la sentenza 9 luglio 2018, n. 1036. I giudici pugliesi hanno ricordato, che la cd. capacità economico-finanziaria misura la solidità patrimoniale e soprattutto economico-finanziaria dell’offerente ed è comprovabile, ai sensi di quanto disposto dall’Allegato XVII, parte I, del d.lgs n. 50 cit., attraverso la valutazione: a) di idonee dichiarazioni bancarie o coperture assicurative; b) di bilanci o conti economici presentati; c) di un dato fatturato minimo dichiarato e maturato al massimo negli ultimi tre esercizi disponibili. La cd. capacità tecnico-professionale, invece, è funzionale a valutare l’idoneità dell’offerente ad effettuare, a regola d’arte e con buon esito, quella data attività, fornitura od opera che si vuole porre ad oggetto dell’appalto pubblico ed è comprovabile, ai sensi di quanto disposto dall’Allegato XVII, parte II, del d.lgs n. 50 cit., mediante dichiarazioni da parte dell’operatore economico, tra cui l’elenco delle principali forniture e/o servizi effettuati negli ultimi tre anni rispetto alla gara risultante dai certificati di regolare esecuzione dell’appalto. La giurisprudenza formatasi e consolidatasi in costanza del vecchio art. 42 del d.lgs. n. 163 del 2006 s.m.i., aveva chiarito che il triennio da considerarsi per la verifica della sussistenza del requisito minimo stabilito dalla legge di gara ai fini della verifica della capacità tecnica fosse quello effettivamente precedente la data di pubblicazione del bando e non già lo stesso periodo solare/esercizio finanziario dal 1° gennaio, invece rilevante per il diverso requisito della capacità economico-finanziaria (cfr., ex multis, Cons. St., Sez. III, 2.7.2015 n. 3285 e Cons. St., Sez. VI, 6.5.2014 n. 2306). Nel caso di specie, la lex specialis (datata ottobre 2016) prevedeva per il requisito economico-finanziario la dimostrazione di un fatturato globale non inferiore al valore a base d’asta realizzato negli ultimi tre esercizi, mentre, per quello tecnico, faceva riferimento a un ammontare non inferiore alla base d’asta relativo però agli ultimi tre anni precedenti la gara, da computarsi a ritroso a partire dalla data di pubblicazione del bando di gara (da ottobre 2016 a ottobre 2013).

Inserto leggi e regolamenti: Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - INSERISCI QUI LA TUA PUBBLICITA'

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095