EuroCorporation srl

Ricerca libera

RISULTATI DELLA RICERCA

Notizie trovate: 1

Notizia Data pubblicazione Regioni Tipologia Settori
3259 12/07/2018 Tutte Sentenze Beni e Servizi

Titolo: Raggruppamenti temporanei di imprese

Sottotitolo: Nell’appalto di servizi, vi deve essere corrispondenza tra requisiti di qualificazione e quote di esecuzione delle prestazioni

Commento:

Anche con il nuovo Codice dei contratti, per i raggruppamenti temporanei di imprese che partecipano a gare per l'affidamento di appalti di servizi resta valido il principio della corrispondenza tra requisiti di qualificazione e quote di esecuzione delle prestazioni. Lo ha affermato il TAR Piemonte con la sentenza 6 giugno 2018, n. 704 esprimendosi a proposito di una questione su cui non vi è unanimità. Il tribunale amministrativo ricorda in primo luogo come le nuove norme introdotte dal D.lgs. 50 attribuiscano agli enti appaltanti la facoltà di determinare in sede di gara la misura dei requisiti di qualificazione da richiedere ai componenti del raggruppamento (mandataria e mandanti). Quando però il bando tace sul punto perché la stazione appaltante non si avvale di tale facoltà, anche dopo l'entrata in vigore del D.Lgs. 50/2016 - che non contiene alcuna specifica previsione in tal senso - vige il principio di corrispondenza tra requisiti di qualificazione delle singole imprese raggruppate e quote di esecuzione delle prestazioni. Vige infatti il principio generale secondo cui, negli appalti pubblici, ogni impresa esecutrice, a qualsiasi titolo, di determinate prestazioni deve possedere la qualificazione commisurata alle prestazioni stesse. Ne consegue che le imprese raggruppate - al pari delle imprese singole - devono essere qualificate in relazione alle prestazioni che sono chiamate ad eseguire. A sostegno di questa tesi il TAR Piemonte ricorda la previsione di cui all'articolo 48, comma 4, che impone ai raggruppamenti di indicare in sede di offerta le parti del servizio che saranno eseguite da ciascun componente del raggruppamento. Questo obbligo di indicazione ha un senso solo se viene considerato funzionale alla verifica delle capacità imprenditoriale delle singole imprese, verifica che a sua volta implica il riscontro dei requisiti di qualificazione posseduti da queste ultime.

Inserto leggi e regolamenti: Informazione pubblicitaria: Appaltitalia - Un mese gratis presentando un'azienda amica

Appaltitalia quotidiano iscritto al registro della stampa del Tribunale di Napoli, N.39 del 01/04/2004
Direttore responsabile Dott. Diego La Grassa

Edito da Editanet S.r.l. P. IVA 06646021219
Sede Legale: Via Francesco Lauria - Centro Direzionale Isola F/11 interno 86 - 80143 Napoli
Sede Operativa: CDN Napoli Isola F11 - 80143 Napoli
Tel.: +39 0810208600 - Fax: +39 0810112814
editanetsrl@pec.sinapsis-srl.net
ISSN online: 2531-6095